I francesi aprono la strada

Dopo che la discepola dei Rothschild/Templer Emmanuelle Macron vuole trascinare i francesi ancora di più nella libertà, nella sua matrice auto-creata in sinecure più profonde, i francesi si alzano. Il 50% del personale ospedaliero è rigorosamente contrario alla “vaccinazione obbligatoria”! Gli albergatori vengono ora trasformati in “aiutanti di conformità”. Il “ristoratore” è minacciato di gravi sanzioni se lascia entrare “persone non vaccinate”. Rischia una multa di 45.000 euro e un anno di prigione! IL PRESIDENTE CONTROLLATO EMANUELLE MACRON NELLA BATTAGLIA FINALE! I militari devono essere usati per controllare i ristoranti!!!!!!!!! Foto: Macron e “solo” la sua guardia del corpo? Sorridente Fonte: Daily Mail Anche se il suo appello il martedì prima della commemorazione della “Presa della Bastiglia”, il 14 luglio 1789, è stato ascoltato da alcuni !!!!1.2 milioni!!!! di francesi obbedienti e ricattabili è stato ascoltato, per ottenere una “PRIMAVERA FORZATA”… è solo come milioni di francesi pensano gaaaately diversamente. Fonte: Archivio Resistenza tedesca Per la prima volta vedo tutti i colori della pelle e tutte le religioni per le strade della Francia. Questo è un segno di “UNITA'”! Fonte: Telegramma Mentre i cittadini di altri paesi europei sopportano le “MISURE DI FORZA VIRUS” quasi da schiavi. Anche accettando che i propri figli vengano maltrattati con un’iniezione di mRNA, i francesi si alzano e dicono “NIET”, ZITTO. Fonte: Archivio Resistenza tedesca I “tedeschi” sono stati avvertiti dai media alternativi dal marzo 2020. I virologi colti, gli epidemiologi del mondo hanno illuminato presto. All’epoca potevamo solo immaginare cosa potesse significare questo ritmo di “spruzzatura di una sostanza dubbiamente pericolosa”. È da un anno che evitiamo il neologismo “VACCINO”, perché non è un VACCINO, ma un esperimento sull’essere vivente “UMANO”. Senza spiegazione/accettazione di responsabilità…. la gente si è lasciata iniettare, soffrendo di una malattia della civiltà chiamata “DISSONANZA COGNITIVA”. Questo significa che la mente umana ha prestato il suo compito a politici e aziende. Fonte: Archivio Resistenza tedesca QUESTE PERSONE E SOCIETÀ STRUMENTALIZZATE SONO CREDUTE INCONDIZIONATAMENTE. Scuse come: “Non può essere che ci stiano dando qualcosa che potrebbe farci male!” sono sintomi tipici della malattia “DISSONANZA COGNITIVA”. Vi hanno preparato. Attraverso la TV, la pubblicità, ti hanno praticamente ipnotizzato. Dopo di che è stato un gioco facile. Sempre pensando alle “frasi bugiarde”… “Non ci saranno vaccinazioni/iniezioni forzate” mi ha ricordato vecchi detti del regime della DDR 1.0. “Un muro non sarà mai costruito” o “Avanti sempre indietro mai”! Fonte: Wikipedia Il DEUTSCH/MICHEL ce l’ha nel GEN, come il “gene che beve la birra” o il “gene che va all’estero” o il “gene che non mi succede niente”! Ha anche il “gene della conseguenza dell’autorità”! Fonte: Archivio Resistenza tedesca Quali sono i geni peggiori, lo vediamo oggi, prima i “MIGRANTI SONO BENVENUTI” e poi il resto. Il tedesco ha mai pensato se avrà ancora una pensione nel prossimo “tempo più breve”? Il tedesco ha mai pensato se la sua azienda è già in bancarotta? La mia domanda è: Deutsch pensa ancora… o si lascia solo pensare? Questa domanda sfacciatamente onesta richiede una risposta sfacciatamente onesta… da chi? Da te. Bene, caro Deutsch, altri cittadini della “zona di comfort Europa” hanno lo stesso “sintomo di comfort”. Beh, non siete soli…. ma è bello poter “mordere la polvere” insieme. Questa indifferenza viene ora interrotta dai francesi. Fonte: Telegramma ONESTAMENTE, NON TI PIACEREBBE ESSERE CORAGGIOSO COME I FRANCESI? No, Deutsch, non piangere. Tu, abbiamo ancora una possibilità. Non ora? Ma domani o dopodomani. Ora! Nient’altro! “Abbiamo fatto pressione sul governo” – nel demo di Berlino Il 1° agosto, l’Estate della Libertà del 2020 sta per tornare: Come un anno fa chiama +++++Caro tedesco, hai la possibilità di farlo! Abbiate il “CORAGGIO FRANCESE”. SALVA IL TUO FUTURO! +++++

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *